fbpx

Spremuta d’arancia: benefici e consigli per prepararla al meglio

La spremuta di arancia rappresenta una soluzione perfetta per una merenda salutare o una colazione carica di vitamine. Non solo è molto buona al gusto, ma c’è uno stretto legame tra Spremuta d’arancia benefici. Si tratta infatti di una bevanda dai mille benefici, che offre sollievo e nutrimento all’organismo. La carica energetica è data soprattutto dall’apporto vitaminico. Le arance fresche contengono infatti molta percentuale di vitamina C, che rappresenta un rimedio naturale antiossidante molto efficace. Inoltre le arance sono ricche di flavonoidi, i quali consentono una purificazione ottimale delle tossine presenti all’interno del nostro organismo. Inoltre ci permettono di assimilare con più facilità e rapidità nutrienti positivi. Una buona spremuta può accompagnare qualche fetta biscottata al mattino, oppure una semplice fetta di Torta classica al Limone. Si tratta di un dolce leggero, morbido e sano. 

Spremuta d arancia calorie

Le calorie contenute all’interno della spremuta di arancia sono circa 44 kcal, se consideriamo 100 gr di frutta. Quindi parliamo di un valore molto basso, motivo per cui la spremuta di arancia è consigliata a colazione se abbiamo intrapreso una dieta alimentare. Inoltre è bene assumere la spremuta senza aggiunta di zuccheri, per godere al massimo di tutti i suoi nutrienti e non caricare il fisico di zuccheri.  

Spremuta d arancia come prepararla?

Per preparare una spremuta perfetta è bene scegliere la corretta tipologia di arancia. Infatti esistono delle differenze notevoli all’interno della vasta famiglia delle arance. Ad esempio la Differenza tra arance Navel e Tarocco, è decisiva per l’impiego del frutto. Nel primo caso parliamo di una tipologia di arancia sanguigna con la particolarità di presentare una sorta di malformazione estetica. Un piccolo bozzetto alla base del frutto che accoglie al suo interno un’arancia gemella notevolmente più piccola. Si tratta di un’arancia che può essere sia mangiata che spremuta. Lo stesso vale anche per i tarocchi, ma non sempre. Infatti la maggior parte dei tarocchi sono adatti ad essere mangiati. Gli spicchi infatti si staccano molto facilmente, e la buccia esterna è decisamente spessa per consentire una migliore apertura del frutto. Inoltre anche la colorazione interna della polpa differisce, conferendo un sapore diverso. Grazie alla vendita arance online è possibile scegliere l’arancia che risulta più adatta ad essere spremuta anziché mangiata. In ambedue i casi, sarebbe consigliato optare per un frutto di qualità, non trattato, che conservi invariate tutte le sue proprietà benefiche

Spremuta d’arancia benefici: quali frutti sono più adatti alla spremitura

Le arance bionde, sono una tipologia di arancia che troviamo di frequente sul mercato. Infatti si tratta di un frutto poco acido e decisamente adatto alle spremute. Il suo apporto vitaminico è eccezionale e risulta per questo un rimedio naturale ottimo contro raffreddori, influenza e malesseri stagionali. La tipologia Washington Navel, molto ricercata per il suo sapore zuccherino, rappresenta un’altra scelta ottima per le spremute. Dalla polpa bionda, priva di semi e dal bassissimo livello di acidità, risulta estremamente gradevole al palato.  Anche il suo profumo si presenta molto intenso e l’apporto vitaminico eccezionale. In particolare la tipologia Navel, di cui fa parte, presenta al suo interno, vitamina A, C, B1, B2, zuccheri e Sali minerali. Le sue incredibili potenzialità antiossidanti, la rendono ottima per purificare e rafforzare l’organismo. Risulta anche essere un rimedio naturale valido per proteggere i vasi sanguigni. Si tratta però di un’ arancia che necessita di molta cura per crescere, e della concomitanza di più fattori ambientali. Come il clima ad esempio, oppure il tipo di terreno. 

Spremuta d’arancia metodi di realizzazione

Per rendere più facile la spremitura delle arance, si consiglia in primis di immergerle in una ciotola con dell’acqua calda. In questo modo il frutto sarà più predisposto ad essere spremuto e ci regalerà il suo succo in minor tempo. Possiamo affidarci a due strumenti per realizzare in modo rapido una corretta spremuta di arance. Ovvero da una parte possiamo utilizzare il tradizionale spremiagrumi manuale, dall’altra invece optare per quello elettrico. Nel primo caso ovviamente sarà più faticoso estrarre il succo dal frutto, e impegnerà più tempo. Mentre con l’aiuto di uno spremiagrumi elettrico, sarà più facile e rapido avere il risultato desiderato. In entrambi i casi basta dividere in due l’arancia e poi premere sulla punta dello spremiagrumi. Sul fondo verrà raccolto tutto il succo, e i semi rimarranno nella parte superficiale dello spremiagrumi. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.

diciassette − 2 =

Menu
0
    0
    Il Tuo Carrello
    Carrello vuotoRitorna al negozio