fbpx

Arance

Ogni mese selezioniamo le migliori proposte e tipicità dal cuore della Calabria.

PROSSIME PARTENZE TRA…

Filtri

Le arance sono tra gli agrumi che più facilmente è possibile trovare nelle nostre case. Insieme ai limoni sono un vero serbatoio di vitamina C e non solo. Apprezzate e gradite tanto dai grandi quanto dai piccoli, in cucina sembrano trovare il loro habitat naturale. 

Le arance non solo sono un potente antiossidante naturale, ma favoriscono la digestione, il mal di stomaco e depurano l’organismo. Inoltre l’arancia ha un effetto calmante e contrasta ansia e stress. 

Cosa sono le Arance

Insieme al limone, il pompelmo e il mandarino, le arance sono sicuramente tra gli agrumi più conosciuti e anche più apprezzati, tanto dai grandi quanto dai piccini Il rimedio naturale perfetto per andare a contrastare l’inappetenza, un frutto che è una vera e propria iniezione di vitamine. 

Scelta da molti per via del suo potere antiossidante, è in gradi anche di stimolare l’attività cerebrale oltre a:

  • favorire la digestione; 
  • alleviare le problematiche allo stomaco; 
  • depurare l’organismo; 
  • contrastare ansia e stress. 

Spesso utilizzata in cucina per dare sapore alla carne o ai dolci, trova il suo spazio anche in cosmetica, sempre più inserita nelle creme viso con azione anti age. 

Le varietà

In Italia sono coltivate diverse varietà di arancia. In linea di massima si dividono in due grandi categorie: le bionde e le rosse, differenziando il colore della polpa. Tra di loro vi sono poi le arance da spremuta con la buccia sottile e quelle da tavola che presentano una buccia più carnosa e una polpa più dolce. 

Arance Navel

Le arance Navel sono dotate di una polpa chiara e non hanno semi al loro interno. Il sapore in genere è dolce e mai acido e questo rende le arance navel veramente deliziose

 

In genere con il termine Navel si indica una tipologia di arancia che presenta un frutto gemello al suo interno. All’esterno questo si nota per la presenza di una sorta di ombelico. L’arancia Navel si raccoglie nei mesi di novembre e dicembre. 

Arance Tarocco 

Tra le Arance Siciliane sono sicuramente le più conosciute, oltre ad essere apprezzate e pregiate. Le arance Tarocco fanno parte dei frutti considerati di grande calibro e si distinguono dalle altre per via di un’acidità non troppo marcata e il colore tendente al rosso fragola. 

Un vero e proprio serbatoio di vitamina C.

Arance Vaniglia

Le arance Vaniglia sono arance bionde che non presentano semi e che si contraddistinguono per la loro polpa succosa e molto saporita. Un’arancia di alta qualità con dimensioni medio-grandi. 

Si contraddistinguono dalla navel perchè non hanno l’ombelico nella loro parte inferiore e il sapore è molto dolce. In effetti le arance vaniglia presentano un’acidità molto bassa e quindi sono ottime anche per chi ha problemi all’apparato digestivo. 

Arance Sanguinello

Le arance Sanguinello sono una varietà tardiva dalla tipica polpa rossa e molto succosa perfetta per essere spremuta. Il frutto presenta pochi semi e un’acidità molto bassa. In genere l’arancia Sanguinello matura verso febbraio e in primavera raggiunge la perfezione. 

La buccia è molto spessa e il succo è ricco di sali minerali e vitamine. Contrasta efficacemente i radicali liberi. 

Un pizzico di storia dell’arancia

L’arancio dolce è arrivato in Italia dalla Cina, ma alcuni documenti storici sembrano provare che il frutto fosse già noto agli Antichi Romani del Primo secolo d.C. L’arancia fu introdotto nella penisola Iberica nel 1300, sembra che furono gli Arabi a portarla in Sicilia nel IX secolo d.C. 

Nell’Isola l’arancia veniva chiamata melarancia, mentre nella letteratura si trova con il nome di Portogallo fino al 1800, anche se non mancano altri nomignoli affibbiatogli nel corso degli anni nelle zone d’Italia. 

Le arance e le loro proprietà nutrizionali

L’arancio dolce è sicuramente tra gli agrumi più consumati e diffusi al mondo. L’Italia è al 5º posto per quel che riguarda la produzione mondiale di arance

Le arance contengono solo 34 kcal per ogni 100 grammi di prodotto, quindi sono ottime per i regimi dietetici ipocalorici. Inoltre in ogni 100 grammi di arancia sono presenti anche 87 grammi di acqua, 8 di carboidrati, 1,6 di fibre, 0,7 di proteine e un quantitativo irrisorio di grassi. 

Ma il loro punto di forza è l’acido ascorbico e il quantitativo di vitamina C. Non mancano al suo interno citroflavonoidi, carotenoidi, flavanoni, antocianine, acidi idrossicinnamici e oli grassi. 

Dalle foglie e dalla buccia si ricava l’olio essenziale che le dona la tipica essenza. 

Arance e fitoterapia

L’arancia è molto impiegata in fitoterapia per via delle sue capacità antispasmodiche e stomachiche. I citroflavonoidi presenti nelle arance sono in grado di rafforzare i capillari, ecco per quale motivo sono raccomandati a persone che soffrono di tali problematiche. 

La vitamina C offre proprietà antiscorbutiche, antiradicaliche e potenzia le difese immunitarie. Inoltre l’arancia sembra favorire la digestione in quanto stimola la produzione di succhi gastrici. 

Le foglie essiccate dell’arancia hanno un forte potere sedativo, ma anche diuretico. Sono consigliati i decotti in grado di alleviare tosse e spasmi. I fiori essiccati, invece, sono utilizzati come rimedio all’insonnia. 

L’essenza che viene estratta dall’arancia è stata utilizzata dall’industria profumiera e viene scelta per la produzione di: acque profumate, shampoo, bagnoschiuma, latte corpo e creme. Molto in voga le creme anti-aging, le creme depigmentanti e le lozioni dopo sole; questo grazie alla fotosensibilità dei pigmenti che vengono estratti dall’arancia. 

Per quel che riguarda l’ambito alimentare non mancano marmellate e gelatine a base di arancia. Ma l’arancia viene anche utilizzata per sfumare primi e secondi piatti.

Menu
0
    0
    Il Tuo Carrello
    Carrello vuotoRitorna al negozio