fbpx

Succo di bergamotto: proprietà, benefici e usi

Il bergamotto è un frutto eccezionale, dal profumo e dal sapore intenso. Il suo carattere forte, amaro e pervasivo, solletica il gusto raffinato di chi sa amare questo agrume. Viene utilizzato in vari modi, per creare olio essenziale, per ottenere un succo salutare oppure per dare sapore a una buona insalata estiva. Il Succo di bergamotto in particolare, viene impiegato in vari modi. Come è lecito chiedersi Come si mangia il cedro, anche nel caso del bergamotto, agrume molto particolare, è importante esplorare quali sono i suoi impieghi. La sua punta amara è una nota caratteristica, segnale di moltissime proprietà benefiche per il nostro organismo.

Succo di bergamotto proprietà

Il succo di bergamotto contiene un’elevata concentrazione di Bioflavonoidi, che conferisce all’agrume proprietà antiossidanti, antinfiammatorie e vasoprotettive. Un’azione molto importante che svolge il succo di bergamotto, è anche quella di ridurre considerevolmente grassi e zuccheri presenti nel sangue. L’Esperidina e la Naringina contenute all’interno, svolgono la funzione d’inibire la sintesi del colesterolo. Per questo motivo si tratta di un rimedio naturale assolutamente consigliato a chi ha valori alti di colesterolo e glicemia.  Questo in quanto i due Polifenoli hanno una struttura simile all’enzima HMG-CoA Reduttasi Epatica. Il succo fresco di Bergamotto è assolutamente un toccasana, in quanto le sue proprietà sono innumerevoli.  Come abbiamo visto infatti risulta un rimedio naturale anti infiammatorio e antiossidante eccezionale.

C’è anche da sottolineare che alcuni studi, hanno messo in luce la sua capacità d’inibire fortemente anche la sintesi epatica dei trigliceridi. Questo grazie a un particolare enzima in grado di svolgere questa azione: ACAT – acil-CoA-Colesterolo aciltransferasi.

Succo di bergamotto quando berlo

Il succo di bergamotto, essendo molto amaro, può essere dolcificato ma evitando lo zucchero. Possiamo optare quindi per sciroppo d’acero, oppure miele. Si consiglia l’assunzione al mattino come nel caso anche del succo di limone. Per ottenere un risultato naturale e godere di tutti i benefici del bergamotto, come accade per i limoni non trattati, si consiglia la vendita agrumi online. Infatti qui possiamo trovare frutti di qualità, privi di pesticidi, che possono restituire un gusto e proprietà assolutamente genuine. Nel settore gastronomico il succo di bergamotto viene usato in particolare per aromatizzare il tè e per realizzare un’ottima vinaigrette. Anche l’olio di bergamotto e l’aceto balsamico, sono soluzioni che stuzzicano il palato restituendo sapori forti e genuini.

Succo di bergamotto in cucina

Il succo di bergamotto in cucina può essere utilizzato per creare piatti freschi ed estivi. Aggiunto a del ghiaccio e una piccola dose di zucchero, può essere direttamente bevuto. Disseta, purifica, rinfresca e soprattutto fa bene al nostro organismo. Si consiglia di assumere 10-20 m di succo di bergamotto all’interno di meno di mezzo bicchiere d’acqua.

Il suo sapore unico, forte, fresco e deciso, rende questo agrume sfizioso per gli chef più creativi. Permette infatti di creare piatti nuovi, con giochi di sapori interessanti. Non solo dolci, ma anche primi e secondi. Si abbina molto bene infatti con la carne oppure con i risotti. Il tè al bergamotto invece è molto conosciuto e amato. Può essere bevuto sia freddo che caldo.

Succo di bergamottoSucco di bergamotto puro o diluito

Il succo di bergamotto può essere consumato sia puro che diluito. Però vista l’intensità e l’asprezza dell’agrume si consiglia di berlo diluito in acqua, oppure in una spremuta o ancora nel . Inoltre per poter godere di tutti i suoi benefici si consiglia di assumerlo per un periodo di tempo lungo, soprattutto se dobbiamo contrastare il colesterolo cattivo.  Se vogliamo quindi assumerlo diluito perché puro risulta troppo intenso, dovremo procedere con 250 ml di succo in un litro d’acqua. D’estate rappresenta anche un’ottima bevanda rinfrescante e diuretica.

Succo di bergamotto controindicazioni oppure no?

Per quanto sia benefica l’assunzione di bergamotto, dobbiamo sempre stare attenti alle dosi e alla dieta che facciamo. Infatti, consumare il succo di bergamotto, pur non presentando controindicazioni, potrebbe rappresentare un problema se seguiamo un regime alimentare squilibrato. Dobbiamo accompagnare la sua assunzione, con una dieta sana e dell’attività fisica. Va anche considerato che il bergamotto agisce sulla pressione sanguigna in modo considerevole. Per questo motivo, prima di assumerne il succo, dovremmo sottoporci ad alcuni esami medici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.

cinque + quattordici =

Menu
0
    0
    Il Tuo Carrello
    Carrello vuotoRitorna al negozio